Deriu: il centrosinistra fornisca risposte agli studenti

REGIONE SARDEGNA. BILANCIO, PD: ATENEI-DIRITTO STUDIO, DATE 50MLN (DIRE) Cagliari, 27 nov. - "Cinquantuno milioni per l'Universita' e il diritto allo studio. questo che serve alla Sardegna per garantire il diritto allo studio ai migliaia di giovani sardi che vogliono intraprendere e proseguire il percorso accademico nelle Universita' di Cagliari e Sassari". Cosi' il vice capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Roberto Deriu, spiegando che gli emendamenti alla finanziaria regionale in questa direzione, "studiati dal gruppo dem, sono pronti". La maggior parte di questi fondi sono da destinare per le borse di studio, "cosi' da rendere tutti gli studenti, che rispondono ai requisiti di eleggibilita' di reddito e merito, beneficiari del contributo- spiega Deriu-. Una misura a vantaggio degli studenti e soprattutto delle loro famiglie, in un momento di crisi che colpisce l'intero tessuto socio-economico isolano. Un investimento dovuto su cui la sinistra non deve avere dubbi". Inoltre, con questi fondi a disposizione, "e' necessario aumentare l'importo delle borse, adeguandolo alla media nazionale, cosi' che tutti gli studenti sardi percepiscano quanto i loro colleghi nel resto della penisola", sottolinea il consigliere di maggioranza. Forte attenzione infine "anche per il contributo fitto casa, permettendo alle famiglie di abbattere i costi degli affitti all'interno delle citta' universitarie, e per le borse di specializzazione medica regionali, cosi' da aumentare notevolmente il numero di borse previste dallo stato, alla luce della sempre maggiore richiesta di medici nella regione e nell'intero Paese". Queste misure, conclude Deriu, "garantiscono un concreto aiuto a tutte le famiglie sarde e all'intera amministrazione regionale, in quanto piu' immatricolati e piu' borsisti avremo negli atenei, piu' fondi riceveremo dallo Stato. Investiamo tutto sulla formazione dei nostri giovani, vera risorsa e vero motore per il futuro della nostra regione".

Scritto da Staff| Articolo postato il 28-11-2017
Invia un commento